Fine al Segreto Bancario e i Paradisi Fiscali

Posted: 14/02/2013 in IT, Società
Tags: , , , , ,

englishdutch español

In risposta al post su Facebook e l’articolo: Lavoratori a 5 Stelle

Prendendo le tue parole dal articolo al volo: “Il momento è critico, è importante unire le forze, non c’è più tempo da perdere.

IMHO questo è sopratutto vero per quello che io intendo come il principale problema Globale sottostante, che necesitarebbe subito di più attenzione e activismo (in unita!) che è: la esistenza del Segreto Bancario e i Paradisi Fiscali. Sono loro che permettono ed, addirittura, promuovono la CORRUZIONE dai più alti nivelli fino ai più bassi (banchi & corporazioni -> politici -> judici -> polizia e cosi via – evidentemente, questo addizionale al crimine organizzato: le armi, le droghe, traffico di persone ecc).

Come tutti “sappiamo”, “loro” sono troppo forti e “non c’è niente da fare”, “il mondo è cosi”.

Invece, non sono d’accordo e non lo accetto.
Credo che tutti i movimenti a favore di un mondo migliore (ONGs e gruppi activisti: da Greenpeace a 15M, da Occupy a Femen, da Medici Senza Frontieri ai Partiti Pirata, da Anonymous a Pussy Riot) dovrebbero fare come dici te: unire le forze. Non vedete (chiedo anche a Beppe Grillo e il movimiento 5 stelle) che quasi tutti i problemi che trattano di risolvere, di forma dispersa e fragmentata, in definitiva, sono tutti sintomi della stessa malattia principale?
In realtà ciascuno delle proteste e azioni dovrebbero dirigersi sempre essenzialmente a la abbolizione del SEGRETO BANCARIO e i PARADISI FISCALI, o almeno includerlo di forma chiara, visibile e travolgente per incrementare la pressione e la coscienza pubblica su questa priorità principale, finche si transforma in un clamore globale e incessante!

Senza quel bucco nero nel flusso globale di denaro si ridurebbe in un 90% tanto la possibilità come lo stimolo per la criminalità organizata, la corruzione politica, la evasione tasse delle corporazioni…. infine tutte quelle azione dei individui e organizzazioni che habbiano bisogno di essere segreti e nascosti, e che poi ristultano in: guerre, traffico di armi/droghe/persone,  sfruttamento di risorse umane e naturali, la povertà, la carestia, le malettie, la contaminazione, il riscaldamento e la “crisi” Globale….
Mi pare che letteralmente: “Il momento è critico, è importante unire le forze, non c’è più tempo da perdere.” Tagliamo il problema alla radice e alle capre con i Paradisi Fiscali e la Corruzione!

http://humanprogress.net/2013/02/02/close-tax-havens-end-bank-secrecy-petitions/

Advertisements
Comments
  1. […] Fine al Segreto Bancario e i Paradisi Fiscali […]

  2. […] Fine al Segreto Bancario e i Paradisi Fiscali […]

  3. […] Fine al Segreto Bancario e i Paradisi Fiscali […]

Leave a Reply

Fill in your details below or click an icon to log in:

WordPress.com Logo

You are commenting using your WordPress.com account. Log Out / Change )

Twitter picture

You are commenting using your Twitter account. Log Out / Change )

Facebook photo

You are commenting using your Facebook account. Log Out / Change )

Google+ photo

You are commenting using your Google+ account. Log Out / Change )

Connecting to %s